Sono iniziate questa settimana – fino al 18 gennaio – le lezioni della Winter School promossa dalla Italian Diplomatic Academy, uno dei più prestigiosi istituti di alta formazione affiliato direttamente al Dipartimento di Pubblica Informazione delle Nazioni Unite. Il workshop rappresenta il primo esempio di lezioni sul tema “Immigrazione e Sicurezza”.

La particolarità del corso è di combinare in un metodo innovativo lezioni frontali e simulazioni con giochi di ruolo, mettendo i partecipanti del corso a diretto contatto con le problematiche connesse all’immigrazione e alla loro gestione attraverso le politiche securitarie.

Il corso è attivato in collaborazione con il Comando Forze Operative e Terrestri di Supporto ( COM.FO.TER SPT) di Verona e con la Questura e la Prefettura del capoluogo veronese. Oggi presso il Palazzo Pindemonti Bentegodi si è svolta una lezione “esperienziale” a detta degli stessi organizzatori, che ha visto la partecipazione del Vice Prefetto Vicario di Verona Angelo Sidoti, del Vice Questore Vicario Giuseppe Maggese e, nel pomeriggio, del Presidente del Comitato di Verona della Croce Rossa Italiana Alessandro Ortombina.

Studenti, ricercatori, forze militari, professionisti. Il corso vuole mettere i venti partecipanti di fronte alla realtà dinamica della gestione dei flussi migratori visti da più punti di vista – Stati nazionali, organizzazioni internazionali, Ong. Dai case studies sulla mafia nigeriana all’esperienza della Questura e della Prefettura, dal terrorismo al ruolo delle organizzazioni nell’applicazione quotidiana dei valori umanitari e della cooperazione internazionale.

Il tutto con l’obiettivo di formare una nuova generazione di analisti, politici e studiosi capaci di fronteggiare le principali questioni diplomatiche internazionali.

Guarda il video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *